Le stazioni

HOME PAGE

Stazione di ISILI (NU)

Ferrovia Isili - Villamar - Villacidro

Storia e descrizione del sito

La stazione di Isili si trova nel centro abitato del paese, ubicata in Corso Vittorio Emanuele. Il relativo fabbricato viaggiatori evidenzia uno stile architettonico ben diverso rispetto a quello tipico delle linee secondarie sarde realizzate alla fine del XIX secolo, che ci induce a ipotizzare un suo rimaneggiamento o sostituzione rispetto all’originale del 1888. La stazione Ŕ tuttora in funzione per il trasporto passeggeri lungo la tratta ferroviaria (la pi¨ antica delle FdS rimasta in servizio) che collega Isili a Cagliari. Inoltre, nel periodo estivo, da essa ha inizio il percorso turistico del Trenino Verde che arriva fino al capolinea di Sorgono, il quale comprende il tratto fino a Sarcidano.

Dati tecnici

  • Situazione del sito: la stazione Ŕ ancora attiva sia per i collegamenti delle FdS con Cagliari (su binario e strada), sia per la linea turistica del Trenino Verde verso Sorgono
  • Centri abitati serviti: Isili
  • Altitudine: metri 503 s.l.m
  • Distanza da Villacidro: km 70
  • Numero binari in stazione: 3 per il servizio viaggiatori, pi¨ il tronchino del magazzino merci e il tronchino della rimessa locomotive
  • Trasporti pubblici per i centri abitati: autolinee per le principali localitÓ limitrofe
  • Notizie su Isili - Popolato fin da epoca primitiva, di cui rimangono diverse tracce tra cui nuraghi e “domus de janas”, il territorio di Isili pass˛ successivamente sotto la dominazione romana, con l’insediamento di vari vicus edificati a controllo della via di penetrazione verso l’interno della Sardegna. Durante il Medioevo (XI secolo) fece parte della curatoria della Barbagia di Siurgus, nel Giudicato di Cagliari. Con l’avvento degli Aragonesi (1324) Isili fu concesso in feudo a Berengario di Carroz, Conte di Quirra. Nel 1604 fu incorporato nel ducato di Mandas; successivamente appartenne ai Maza, ai De Silva ed ai Tellez-Giron che lo tennero fino al 1839, anno in cui furono aboliti i feudi in Sardegna.
    Da visitare la chiesa parrocchiale del XVI secolo, edificata originariamente in forme gotico-aragonesi e successivamente rimaneggiata con elementi baroccheggianti, e la chiesa rustica di San Giuseppe Calasanzio, interessante modello di architettura sarda abbellita da decorazioni di chiara impronta popolaresca.

Le immagini

La stazione di Isili vista dal piazzale esterno su Corso Vittorio Emanuele

Fabbricati nei pressi della stazione di Isili

Planimetria dell'impianto (per gentile concessione del sig. Salvatore Di Martino)

Pagina precedente

 

Pagina successiva

Per informazioni e contatti: info@lestradeferrate.it