Le stazioni

HOME PAGE

La prima stazione della ferrovia Napoli-Portici: NAPOLI AL CARMINE  

Storia e descrizione del sito

La originaria stazione della prima ferrovia Napoli - Portici era ubicata in Via Dei Fossi, l'attuale Corso Garibaldi, nei pressi dell'attuale stazione terminale della Circumvesuviana. L'edificio era a due piani; l'accesso avveniva dal prospetto principale attraverso tre archi che immettevano in un vestibolo ed ai binari per i viaggiatori di prima e seconda classe, mentre i viaggiatori di terza classe accedevano da un cancello laterale direttamente ai binari.

Questa stazione rimase in uso fino al 1921 quando venne sostituita dalla nuova stazione di Napoli Centrale che accentrava anche le altre linee fino ad allora facenti capo ad altre stazioni. L'edificio in questione venne allora destinato a officina deposito della Rete Adriatica, societÓ che aveva acquistato dal Bayard l'intera ferrovia. Nel 1930 la struttura venne adibita al Teatro Italia, utilizzato dal Dopolavoro Ferroviario delle Ferrovie dello Stato.

Il 28 marzo 1943 l'esplosione di una motonave nel porto di Napoli caus˛ il crollo di buona parte dell'edificio, salvo un'ala adibita a sede del Dopolavoro Ferroviario fino al terremoto del 1980, anno in cui la proprietÓ pass˛ al Comune di Napoli. Da allora la struttura giace nel pi¨ completo abbandono. Della primitiva stazione resta solo una finestra della facciata ed alcune strutture interne.

Diversi sono i progetti di riqualificazione tra i quali ve n'Ŕ uno che prevede la ricostruzione della stazione con i primi 100 metri di binari per farne un museo della prima ferrovia con spazi per attivitÓ sociali.

Le immagini

La primitiva stazione della Napoli Portici (tratta da www.trenidicarta.it - Fonte: Gaetano Nobile, Un mese a Napoli. Descrizione della cittÓ di Napoli e delle sue vicinanze divisa in XXX giornate, Napoli, Stab. tip. Nobile, 1863)

I resti della stazione oggi lungo Corso Garibaldi

Ancora un'immagine di quanto resta della facciata della stazione oggi.

Una visione dall'alto di quanto resta dell'edificio

Una visione dall'alto di quanto resta dell'edificio

Pagina precedente

 

Pagina successiva

Per informazioni e contatti: info@lestradeferrate.it