Le stazioni

HOME PAGE

Stazione di CALITRI - PESCOPAGANO (Av-Pz)

Ferrovia Avellino - Lioni - Rocchetta Sant'Antonio

Storia e descrizione del sito

La stazione di Calitri-Pescopagano è ubicata nei pressi della statale Ofantina, in una frazione di Calitri denominata Calitri Scalo. Si tratta di una stazione che ha avuto grossa importanza nel passato con un discreto traffico viaggiatori e merci, favorita dalla sua posizione nella vallata, allo sbocco di alcune antiche ed importanti arterie di collegamento (come la Calitri-Bisaccia e la strada per Pescopagano). Nel dopoguerra nei pressi della stazione sorse uno stabilimento industriale che sfruttava lo scalo merci per la spedizione dei prodotti. La costruzione della statale Ofantina determinò una contrazione del traffico ferroviario. Un ulteriore colpo fu il disastroso terremoto del 1980 che danneggiò la linea. La stazione venne distrutta e perciò i fabbricati vennero abbattuti e sostituiti da un prefabbricato ancora esistente per il servizio viaggiatori mentre lo scalo merci venne ricostruito. Dal 1987 la stazione è impresenziata. Fino al 12 dicembre 2010 in orario risultava una sola coppia di treni (uno in direzione Rocchetta ed uno in direzione Avellino) che effettuavano fermata. Dal 12 dicembre 2010 la fermata è soppressa a seguito della sospensione del servizio ferroviario. 

Dati tecnici

  • Situazione del sito: fermata soppressa dal 12 dicembre 2010
  • Centri abitati serviti: Calitri (6 km) - Pescopagano (17 km) - S. Andrea di Conza (8 km) - Zona industriale di Calitri (1 km)
  • Altitudine: 368 m. sul livello del mare
  • Distanza da Avellino: 87,548 km
  • Distanza da Rocchetta Sant'Antonio: 31,172 km
  • Numero binari in uso: 2
  • Altri binari non più in uso: 1 tronchino scalo merci
  • Accessibilità: buona con strada asfaltata
  • Parcheggio auto: piazzale all'esterno della stazione
  • Indicazioni stradali: presenti
  • Trasporti pubblici per il centro: autobus per Calitri e, dal bivio, anche per Melfi, Pescopagano, Avellino
  • Altri servizi in stazione: nessuno
  • Possibilità di sviluppo futuro: Lo scalo di Calitri possiede buone possibilità di sviluppo che sono essenzialmente legate ad un servizio ferroviario efficiente. Difatti attualmente il servizio viaggiatori risulta praticamente inesistente vista la presenza di una sola coppia di treni giornalieri. Con un buon sistema di interscambio treno-bus, considerate le diverse destinazioni che è possibile raggiungere dalla stazione, il traffico viaggiatori avrebbe buone possibilità di riprendersi. Inoltre la presenza della vicina zona industriale, tra l'altro facilmente raccordabile, potrebbe garantire anche un servizio merci. Non sarebbero sprecati anche dei servizi diretti con Foggia o Melfi. 

Turismo

Calitri, cittadina di origine medievale, presenta un centro storico davvero interessante con diversi monumenti che vale la pena di visitare tra cui diverse chiese e palazzi. Da non perdere anche le mostre etnografica, della ceramica e della scultura.

Pescopagano, in provincia di Potenza, presenta diversi monumenti interessanti tra cui il castello, l'Abbazia di San Lorenzo in Tufara, la Chiesa Matrice di Santa Maria Assunta e la Torre dell'Orologio.

Le immagini

La stazione

Il fabbricato viaggiatori

La stazione di Calitri-Pescopagano in una foto d'epoca

Foto della stazione di Calitri-Pescopagano negli anni '60 con una coppia di ALn 556 sul primo binario

Lo scalo merci inutilizzato

L'esterno della stazione

Targhetta apposta su un albero della stazione e dedicata ad un ferroviere caduto sul lavoro

L'orario affisso in stazione

L'ingresso al 27° tronco lavori

Ponte all'uscita della stazione lato Avellino

Cairano

 

Rapone - Ruvo - San Fele

Per informazioni:info@lestradeferrate.it