LA FERROVIA SASSARI - PALAU MARINA

La stazione di SCALA RUIA

La fermata di Scala Ruia Ŕ posta a breve distanza a nord del corso del fiume Coghinas, in posizione quasi a ridosso della cresta montuosa culminante nella Punta Abaltana (m. 719). Essa costituisce la prima tappa in territorio gallurese sul tracciato ferroviario proveniente da Sassari. Al servizio della fermata vi sono il fabbricato viaggiatori (simile per architettura a quello della stazione del Coghinas), al momento chiuso ma ben conservato, l’edificio delle ritirate ed il serbatoio dell’acqua a colonna idrica. Presso il passaggio a livello su un sentiero campestre nel tratto in uscita verso la stazione di Bortigiadas, si trova la garitta del casellante, anch’essa in buono stato di conservazione.

Situazione del sito sono presenti il fabbricato viaggiatori (chiuso ma ben conservato), le ritirate, il serbatoio dell’acqua e la garitta sul vicino passaggio a livello

Ubicazione (freccia verde)

Indirizzo Non identificabile

 
Visualizzazione ingrandita della mappa

Zone servite area dell’agro limitrofo alla fermata
Altitudine 66 metri s.l.m.
Distanza da Sassari 67+6 km
Distanza da Palau Marina 82+6 km
Numero binari esistenti

Le immagini

La fermata di Scala Ruia: veduta delle ritirate (in primo piano), del fabbricato viaggiatori e del serbatoio dell’acqua

Foto d’epoca della fermata di Scala Ruia; si vedono nell’ordine il piccolo edificio delle ritirate, il fabbricato viaggiatori ed il serbatoio dell’acqua (Archivio Salvatore Fiori - per gentile concessione)

Automotrice ADm in sosta presso la fermata di Scala Ruia (Archivio Salvatore Fiori - per gentile concessione)

Dettaglio del lato ovest del fabbricato viaggiatori con la dicitura SCALA RUIA

Le leve degli scambi in fermata

Le ritirate con i binari diretti a Tempio Pausania

Il ponticello sull’ingresso in fermata da Sassari, ripreso dal treno in movimento

Il serbatoio dell’acqua a colonna idrica nella fermata

Il capotreno Sig. Luigi Nufris (a sinistra) ed il macchinista Sig. Antonello Caiula (a destra) durante le operazioni di rifornimento dell’acqua dell’automotrice in fermata; sullo sfondo Ŕ il serbatoio

La garitta del casellante ed i pilastri dei cancelli sul passaggio a livello nel tratto in uscita dalla fermata verso Tempio Pausania

Una delle tante case cantoniere lungo la linea che procede in direzione di Tempio Pausania

Una delle numerose gallerie sul tratto della ferrovia in ascesa, ripresa dal treno in movimento, al cui ingresso sulla sommitÓ compaiono ancora il fascio littorio e la targa con riportato l’anno 1930

Planimetria della stazione (Archivio Salvatore Fiori - per gentile concessione)

Pagina precedente

Per informazioni, segnalazioni e contatti: info@lestradeferrate.it

Pagina successiva