Le stazioni

HOME PAGE

Stazione di FUNTANA NIEDDA

Ferrovia Sassari - Sorso

di Luigi Prato

Descrizione del sito

La stazione di Funtana Niedda (“fontana nera” in sardo) Ŕ posta in aperta campagna, in una zona ricca di oliveti, campi coltivati e giardini intersecata da strette strade prevalentemente di interesse rurale. Il fabbricato viaggiatori si presenta anch’esso suddiviso in due piani con due ingressi sulla facciata davanti al binario; a breve distanza si trova rivolto a sud il piccolo edificio delle ritirate. A differenza di Rodda Quadda, il fabbricato viaggiatori (ben conservato e recentemente restaurato nell’intonaco esterno, con la scritta FUNTANA NIEDDA sul lato nord) si presenta aperto e funge anche da servizio di controllo di un vicino passaggio a livello su una stradina locale.

Dati tecnici

  • Situazione del sito: la stazione Ŕ attualmente fermata facoltativa lungo la tratta

  • Centri abitati serviti: area dell’agro tra Sassari e Sorso

  • Altitudine: 125 metri s.l.m.

  • Distanza da Sassari: km 6

  • Distanza da Sorso: km 4

  • Numero binari in stazione: 1

  • AccessibilitÓ: la stazione si presenta aperta ed in ottime condizioni

  • Parcheggio auto: nessuno

  • Trasporti pubblici per i centri abitati: nessuno

Le immagini

Il fabbricato viaggiatori della stazione di Funtana Niedda come si presenta attualmente, dopo i lavori di ammodernamento della linea, con il marciapiede ampliato e la nuova illuminazione elettrica esterna

Il piccolo edificio delle ritirate presso la stazione di Funtana Niedda visto dal lato sud; si noti il contrasto tra la vecchia e la nuova illuminazione esterna

L’edificio delle ritirate ripreso dal lato opposto, con l’ingresso per i viaggiatori

Il fabbricato viaggiatori della stazione di Funtana Niedda visto dal retro, assieme all’edificio delle ritirate annesso

La stazione di Funtana Niedda vista dal vicino passaggio a livello

Il lato nord del fabbricato viaggiatori di Funtana Niedda ripreso dal treno in movimento

Planimetria della stazione

Planimetria originale della stazione (Archivio Salvatore Fiori - per gentile concessione)

Il ponte ad arcate nei pressi di TÓniga, dove passava il secondo vecchio tratto soppresso

Veduta del viadotto ad arcate presso TÓniga nel periodo in cui era ancora aperto il vecchio percorso ferroviario ora dismesso, con un convoglio in transito per Sorso composto da locomotiva e carrozze Breda SFS (Archivio Salvatore Fiori - per gentile concessione)

Il ponte come appare dal vecchio tratto dismesso, con i binari ancora posati sulla massicciata

Il terzo nuovo viadotto a pilastri che ha sostituito l’ultimo tratto soppresso, visibile in primo piano

Pagina precedente

 

Pagina successiva

Per informazioni e contatti: info@lestradeferrate.it