Le stazioni

HOME PAGE

Fermata di PIRAS

Ferrovia Monti - Calangianus (SFS)

Storia e descrizione del sito

La fermata di Piras era stata edificata in una zona collinare nei pressi delle falde orientali del massiccio del Limbara, abitata da alcune famiglie di contadini e vignaioli che colÓ avevano i propri terreni. L’edificio, semidiroccato e nascosto tra la vegetazione incombente, Ŕ attualmente inaccessibile e circondato da recinzione. ╚ probabile, comunque, che anch’esso sia compreso nel generale programma di recupero della linea quale percorso ciclo-turistico.

Dati tecnici

  • Situazione del sito: il fabbricato esiste ancora, anche se in cattive condizioni
  • Altitudine: 436 metri s.l.m
  • Distanza da Monti: km 7
  • Distanza da Calangianus: km 20
  • Distanza da Tempio Pausania: km 33
  • Numero dei binari nella fermata: binario unico
  • AccessibilitÓ: inaccessibile
  • Parcheggio auto: nessuno
  • Trasporti pubblici per i centri abitati: nessuno

Le immagini

L’edificio della fermata di Piras come si presenta oggi, con il tetto ormai in gran parte crollato

Un’altra immagine dell’edificio della fermata di Piras, circondato dalla recinzione

Dettaglio della targa dove a fatica si riconosce la scritta PIRAS

L’edificio della fermata di Piras fotografato nel 1979; erano ancora presenti, sebbene molto scoloriti dal tempo e dall’incuria, la dicitura PIRAS ed il numero 5 che in origine contrassegnava il fabbricato quale semplice casello del percorso ferroviario (archivio Salvatore Fiori - per gentile concessione)

Dettaglio della targa sovrastante l’ingresso della fermata di Piras, in cui erano riportate la progressiva chilometrica 6+929.11 da Monti e l’altimetria 437,27 sul livello del mare (archivio Salvatore Fiori - per gentile concessione)

Planimetria della fermata di Piras (tratta da Google Earth)

Pagina precedente

 

Pagina successiva

Per informazioni e contatti: info@lestradeferrate.it